Chi Siamo

Chi Siamo

sergio e alexandra osteria del tortellino

Così quella sera a cena a casa, davanti al sognato piatto di Tortellini fatti con non poco impegno e al buon Amarone, uno sguardo tra noi ed ecco l'idea: apriamo un ristorante che faccia tortellini e tortelli come si deve, con un occhio alla tradizione e un occhio alla sperimentazione!

Nasceva così, tra il freddo dell'inverno della pianura padana, il profumo del brodo di cappone e più di un paio di bicchieri di Amarone! Quello che per noi sarebbe stato il più grande, impegnativo, pazzesco ed entusiasmante progetto di vita, l'Osteria del Tortellino.

L’idea di aprire l’Osteria del Tortellino è giunta in questo modo: eravamo in aereo di ritorno dalla Thailandia, una terra magnifica dove quando possiamo, passiamo le vacanze. Una terra magnifica sì, ma che voglia della nostra cucina emiliana! Non vedevamo l'ora di un piatto di tortellini e un buon bicchiere di vino e pensavamo dove avremmo potuto trovare un ristorante dove i tortellini fossero la specialità. nella loro perfezione di emblema della cucina casalinga. Non ci è venuto in mente.

osteria del tortellino

degustazione osteria del tortellino

Trovare il fornitore migliore rigorosamente a km 0 per quanto riguarda la carne, i salumi, il Parmigiano Reggiano, l'Aceto Balsamico.. e tutto quello che la nostra terra ci offre è stata la prima sfida e poi ci è bastato provare, provare, provare ed ecco il risultato: un menù che, tra antipasti, tortelli e tortellini, la pasta delle sfogline, tagliate, filetti e dolci, è in continua evoluzione. Imprescindibile la qualità delle materie prime, sempre.

Abbiamo voluto creare un ambiente tranquillo, sereno, rilassante, dove chiunque potesse sentirsi a casa e gustare un pranzo o una cena come dalla nonna alla domenica, senza metterci in competizione con la nonna di nessuno, perchè lo sappiamo che la nonna è imbattibile! I sapori dovevano essere riconoscibili dagli emiliani e stupire i neofiti dei Tortellini. Ecco così prendere forma l'idea della degustazione, divisa in 2 piatti. Il primo "giro" tradizione pura: Carne, Zucca, Ricotta ed "erbi boni" (spinaci e bietole). Il secondo "giro" sperimentazione pura, con i ripieni e i sughi secondo stagionalità.

Poi abbiamo pensato al gnocco fritto con un pò di strutto nell'impasto e nella frittura, perchè è così che si fa! E le tigelle che a noi piacciono con le marmellate fatte senza polverine!

sala osteria del tortellino

E' così che sognavamo il nostro ristorante, un ambiente informale ma raffinato, dove si respira aria di casa, in cui condividere un'esperienza culinaria unica nella semplicità della tradizione.